LA QUALITA’ DEL PANE E LA SALUTE

 

Preparazione pani coccoi

L’uso di farine poco raffinate ma di buona qualità non hanno la necessità dei così detti “migliorativi” che oggigiorno molto spesso vengono utilizzati per produrre il pane industriale, quindi ciò comporta che il pane fatto con farine meno raffinate è generalmente più genuino e molto più ricco in termini di valori nutrizionali.

E’ tipico della società moderna la tendenza verso una sempre più accentuata raffinazione degli alimenti, eliminando quelli che sono considerati “scarti”, ciò però implica un notevole abbassamento dei livelli di fibra che costituisce comunque un elemento essenziale per bilanciare l’alimentazione. Infatti, come si è potuto evincere da approfonditi studi scientifici, molte sono le patologie cliniche anche importanti, quali il carcinoma del colon e dell’apparato digerente, malattie cardiovascolari e anche il diabete, che presentano una minor incidenza nei casi in cui si sia seguita una dieta ricca di fibre naturali.

Da queste considerazioni pertanto possiamo consigliare l’uso di farina di tipo uno, che è meno raffinata della più comune farina di tipo zero o doppio zero: La farina di tipo uno infatti ha un maggior contenuto in fibre, più proteine, contiene vitamine del gruppo B e più elementi minerali come zinco, ferro e cacio. Nel totale dunque presenta una minor quantità di glucidi e conseguentemente ha un minor valore calorico.