Il gusto del pane e la farina

PanePerché il pane sia buono, fragrante e veramente sano è molto importante valutare le proprietà e l'origine di ogni singolo ingrediente che, insieme all'abilità del panificatore, determinano il grado di qualità del pane. Per esempio capita spesso che nei pani industriali, la qualità della farina sia piuttosto scadente e che vengano aggiunte alcune sostanze per facilitarne la lievitazione: in questo modo, però, il valore nutritivo e organolettico del pane si ottiene è decisamente scarso. L’impasto di farina, acqua, lievito e sale non è di per sé già pane, perche la pasta di pane si trasformi in pane il lievito deve eccitare in modo lento l’impasto, provocando una funzione enzimatica con la giusta acidità, ciò fa sì che i componenti della farina si trasformino, diventando più digeribili, molto appetibili e soprattutto non nocivi alla salute. Quindi il tempo di lievitazione è una variante di fondamentale importanza da cui non si può prescindere se si vuol fare un buon pane, tagliare i tempi spesso può voler dire tagliare anche la qualità e la bontà del pane.